10.06.2019

Serie A: Un super Castellaro spegne le velleità dell’Arcene

CASTELLARO  –  ARCENE  2 – 0   (6-1,6-3).

CASTELLARO: M. Festi, Merighi , L. Festi, Ioris Gasperetti, Fiorini Ghizzi. Dt. Baldini.

ARCENE: E. Bertagna, L. Bertagna, G. Weber, Cozza, Barbazzeni, M. Weber, Ch. Gatti, Agosti. Dt. D. Gatti.

ARBITRI: Bressan (centrale), Iob, Postinghel.

NOTE – 1° set: 2-0,4-0, (4-1),6-1; 2° set: 0-2,2-2,3-3,6-3. Pari 40: 2-1.

– Nulla da fare per l’Arcene nella sfida esterna con la capoclassifica. Il Castellaro conferma il suo invidiabile potenziale riscattando ampiamente la sconfitta al tie-break subita nell’andata ad Arcene. Finisce cosi la sfida dei biancoazzurri nel primo turno del ritorno. Una gara tutta condizionata dal gioco di gran lunga superiore di vincitori o se preferite, da quello meno valido mostrato dei ragazzi del presidente Corrado Gatti in particolare nel primo set perso per 1 a 6. Nella seconda metà gara hanno osteggiando con migliore decisione il passo agli avversari sino al parziale di 3 pari. Poi hanno nuovamente ceduto davanti alla perfetta regolarità ed efficacia in ogni ruolo di un Castellaro in splendida forma.

12.ma giornata: Cereta-Sabbionara 0-2 (4-6,1-6), Cremolino-Cavaion 2-0 (0-6,1-6), Ceresara-Solferino 0-2 (0-6,0-6), Cavriana-Guidizzolo 1-2 (6-3,4-6;t.b.5-8),Sommacampagna-Chiusano 0-2 (2-6.2-6), Castellaro-Arcene 2-0 (6-1,6-3).

Classifica: Castellaro punti 32; Cavaion 31; Solferino 29; Arcene 21; Cremolino e Sabbionara 18; Ceresara 16; Sommacampagna e Chiusano 13; Guidizzolo 12, Cavriana 11; Cereta 2.

 

Serie A femminileSeconda sconfitta per il Dossena. Il Piea vince al tie-break

PIEA  –  DOSSENA   2 – 1   (6-2,2-6; t.b. 8-2)

PIEA: Ciobanu, Curto, Gozzelino, Marucco, E. Cariglio, Bellussi.  Dt. P. Gariglio.

DOSSENA: Zai, C. Zeni, B. Zeni, Cavagna, Trionfini, Baldo. Dt. Astori.

ARBITRO: Giuseppe Sclip.

NOTE – 1° set: 1-1,1-3,2-4-2-6; ; 2° set: 0-2,1-3,1-5,2-6. T.b. 8-2.

– Se la squadra della serie B maschile del Dossena ha archiviato il turno di campionato con la vittoria nel derby, quella della serie A femminile ieri non è riuscita a riscattare la sconfitta subita lunedì scorso con il Mezzolombardo.  Nell’incontro giocato  in casa del Piea, una squadra ritenuta alla propria portata visto che sino a ieri aveva soli quattro punti e dodici di ritardo nei sui confronti, ha finito col perdere al tie-break una gara che fin dalle prime battute ha dimostrato di non saper affrontare con la dovuta attenzione. L’incapacità di entrare in partita e imporre il proprio gioco è emersa in modo evidente sin dal primo set ceduto per 2 a 6 e poi nei quindici suppletivi persi per 2 a 8 davanti all’arrembante finale delle avversarie.

Le ragazze di Astori si sono comportate meglio nel secondo set quando, dopo aver avvicendato di ruolo diverse giocatrici, si sono imposte per 6 a 2 dando provo del loro potenziale. Nel successivo tie-break hanno però nuovamente smarrito la necessaria determinazione consegnando cosi la vittoria (meritata) al Piea.

9.a giornata: Tigliole-Mezzolombardo 2-0 (6-2,6-3), Monale-Cavriana 2-0 (6-3,6-1), Piea-Dossena 2-1 (6-2,2-6; t.b. 8-2). Riposava San Paolo d’Argon.

Classifica:  Tigliole (*) e Dossena 17; Mezzolombardo 15; Monale 14; San Paolo d’Argon (*) 11; Piea 3; Cavriana 1. (*) una gara in meno. 

 

Serie BIl Castelli Calepio non sa più vincere, al Dossena il derby

CASTELLI CALEPIO  –  DOSSENA   1 – 2    (2-6,6-0; t.b. 4-8)

CASTELLI CALEPIO: Colleoni, Locatelli, Carletti, Agnoli, Manenti,  Medici, Morotti. Dt. Belotti.

DOSSENA: A. Zani, O. Zani, Mogliotti,Fraccaroli,Zuccala,Crotti,Carrara. Dt. Bonzi.

ARBITRO: Giulio Pedrali di Filago.

NOTE – 1° set: 1-1,1-3,2-4,2-6; 2° set: 6-0; t.b.4-8; Pari 40: 2-3.

– Termina con la vittoria del Dossena al tie-break, il derby della dodicesima giornata della serie B. Una gara dall’andamento completamente diverso, per non dire strano, nelle due metà regolamentari.  Il primo set l’ha, infatti, vinto per 6 a 2 la compagine brembana emergendo in ogni ruolo, mentre il secondo l’ha stravinto per 6 a 0 quella calepina dominando egemonicamente, a sua volta,  il campo. Nei supplementari è nuovamente salito in cattedra il Dossena.  Spostando Osvaldo Mogliotti al centro del campo e avanzando Andrea Zani nel ruolo del terzino, ha dato maggiore regolarità al suo gioco e “aiutata” anche da qualche errore dei padroni di casa, ha incamerato, meritatamente, la vittoria per 8 a 4. Una vittoria che vale due punti, ma molto più per continuare credere nella possibilità della salvezza. Per il Castelli Calepio si tratta invece della sesta sconfitta consecutiva dopo le sei vittorie inanellate nell’ottima parte iniziale del campionato.

Lo spettacolo visto ieri non è stato dei migliori. Troppa la discontinuità e la diversa qualità del gioco offerta dai giocatori nelle due frazioni della partita.

 

Il Bonate Sopra vince a Noarna e si porta al quarto posto. Il Ciserano battuto in casa dal Settimo

– Solo una vittoria per le due squadre bergamasche scese in campo ieri per la dodicesima giornata di serie B, la prima del girone di ritorno. Il Bonate Sopra in provincia di Trento ha conquistato tre punti sul non facile campo di Noarna, Nel primo set ha tenuto a bada le velleità dei padroni di casa sino al 4 pari, per poi infilare due games consecutivi vincendolo per 6 a 4. Nella seconda metà gara s’è portato subito a condurre il parziale per 5 a 0 e dopo aver tirato un po’ il fiato cedendo due giochi ai rivali, l’ha archiviato per 6 a 2. Il tutto dopo poco meno di tre ore giocate con la giusta intensità agonistica dai ragazzi allenati da Cattaneo che in classifica si sono portati al quarto posto davanti al Ciserano battuto in casa dalla veronese Settimo dopo un interminabile tie-break. Perso il primo set per 5 a 6 dopo un parziale favorevole di 5 a 2, i ciseranesi hanno vinto il secondo per 6 a 2 e quindi subito la sconfitta per 15 a 13 nei supplementari. Il tutto dopo una manciata di minuti in meno alle quattro ore non sempre giocate con la necessaria attenzione.

I tabellini delle gare

NOARNA  –  BONATE SOPRA  0 – 2  (4-6, 2-6)                          

NOARNA: Gelmini, Cattoi, G. Beltrami, Festi, Cominolli, Zuani. Dt. L. Beltrami

BONATE SOPRA: P. Medici (D. Medici),Tanino, Milesi, Terranova (Franzoni), Garlini. Dt. Cattaneo.

ARBITRO:  Fabio Formolo di Mezzolombardo.

NOTE – 1° set: 0-2,2-2,3-3,4-4,4-6; 2° set: 0-2,0-4,1-5,2-6. Pari 40: 1-3.

 

CISERANO  –  SETTIMO   1 – 2   (5-6,6-2; t.b. 13-15).

CISERANO: Ghezzi, Facchetti, Festino, Magri, Pedrini, A. Teli. Dt. A. Locatelli.

SETTIMO: Renzi, Marchi, Vicentini, Ferri, Momi, Benico. Dt. Baietta.

ARBITRO: Luciano Locatelli di Dossena.

NOTE – 1° set: 2-0,3-1,4-2,5-3,5-5,5-6; 2° set:1-1,2-2,2-6. Pari 40: 3/3

Risultati e le classifica

12.ma giornata: Palazzolo-Besenello 2-0 (6-0,6-5), Castelli Calepio-Dossena  1-2 (2-6,6-0;t.b. 4-8), Noarna-Bonate Sopra 0-2 (4-6,2-6), Tuenno-Fontigo 2-0 (6-0,6-5)Bardolino-Castiglione 0-2 (2-6.4-6), Ciserano-Settimo 1-3 (5-6,6-2; t.b 13-15)

Classifica: Castiglione punti 34; Tuenno 29; Bardolino 26;  Bonate Sopra 19; Ciserano e Castelli Calepio 18; Palazzolo V.se 16; Settimo 15; Fontigo, Noarna 13; Dossena 11; Besenello 4.

 

Serie C – Quinta sconfitta per il San Paolo d’Argon e penultimo posto

– Peggiora la situazione del San Paolo d’Argon nel campionato di serie C. Dopo nove giornate di gare e cinque dal termine, occupa la penultima posizione dietro al Gussago che battendo il Travagliato l’ha superato in classifica di due punti e con una gara in meno. I gialloblù di Vismara hanno invece subito la quinta sconfitta della stagione per mano del Capriano A. Sul campo di casa hanno perso il primo set conquistando un solo game, mentre nella seconda frazione hanno conteso alla pari ogni gioco prima di cedere per una lunghezza di distacco. Nel prossimo turno faranno visita all’Arcene, che fermo per il turno riposo sabato è stato scalzato dal primo posto nella classifica dal Borgosatollo battendo nettamente il Capriano B.

Risultati (9.a giornata):  Gussago-Travagliato 2-0 (6-5,6-4), Borgosatollo-Capriano B 2-0 (6-0,6-1); San Paolo d’Argon-Capriano A 0-2 (1-6,5-6).Riposava Arcene.

Classifica:  Borgosatollo punti 20; Arcene (*) 17; Capriano A (*) 14; Travagliato 11; Gussago (*) 9; San Paolo d’Argon  7;  Capriano B (*) 0.  (*)  una gara in meno.

 

Serie D – il Pontirolo aggancia il Nigoline in vetta al girone A.  Sotto il Monte e Torre dè Roveri regine del girone B

– E’ maturato sul campo bresciano di Corte Franca il risultato più interessante della 9.a giornata della serie D. Battendo il Nigoline al tie-break il Pontirolo ha raggiunto i rivali in vetta alla classifica. Perso il primo set con tre giochi di scarto (3-6) la squadra “bassaiola” ha vinto senza difficoltà il secondo per 6 a 1 e per 8 a 2 la decisiva frazione supplementare. Sempre nel girone A il Malpaga dopo quattro turni negativi ha riassaporato il gusto del successo piegando il fragile Bonate Sotto, mentre il Madone ha firmato il quarto successo stagionale travolgendo l’impalpabile quintetto del San Paolo.

Nel girone B il Torre dè Roveri, unica squadra imbattuta di tutto il campionato, ha saltato a pie pari la Roncola Treviolo. Serina e Sotto il Monte hanno fatto il pieno di punti in trasferta.

Risultati e classifiche

Girone A: Malpaga-Bonate Sotto A 2-0 (6-2,6-1), Nigoline-Pontirolo 1-2 (6-3,1-6; t.b. 2-8), Madone-San Paolo 2-0 (6-0,6-1). Riposava Gussago.

Classifica: Nigoline e Pontirolo punti  19; Madone (*) 13; Malpaga e San Paolo 10; Gussago (*) 8; Bonate Sotto A 2. (*)  una gara in meno.

 

Girone B: Torre dè Roveri-Roncola 2-0 (6-0,6-3), Capriano-Sotto il Monte 0-2 (0-6,5-6); Bonate Sotto B-Serina 0-2 (3-6,3-6). Riposava Bonatese.

RClassifica: Sotto il Monte punti 22; Torre dè Roveri (*) 20;  Capriano 14; Serina 12; Bonatese (*) 7; Roncola  4; Bonate Sotto B  2.  (*)  una gara in meno.

 

 Attività giovanileBonate Sotto campione provinciale allievi

– Gli allievi del Bonate Sotto venerdì hanno completato la fase finale del campionato provinciale al primo posto precedendo di cinque punti il Grassobbio con cui ha dato vita a a una lotta a distanza prolungatosi sino all’ultima giornata di gare. Grazie a questo successo i ragazzi del presidente Marco Falchetti parteciperanno alla prossima fase regionale.

La formazione neo campione provinciale è composta da: Manuel Cavagna, Matteo Allieri,  Gianluca Ceresoli, Ali Lorenzi,  Erik Cavagna e Claudio Cavagna. Il loro allenatore è Pierangelo Lego.

I risultati delle tre giornate della fase finale.

1.a giornata: Arcene-Bonate Sotto 0-2 (0-6,1-6), Castelli Calepio-Grassobbio 0-2 (4-6,2-6).

2.a giornata: Arcene-Grassobbio 0-2 (2-6,1-6), Bonate Sotto-Castelli Calepio 2-0 (6-0,6-2).

3.a giornata: Castelli Calepio-Arcene 2-0 (6-3,6-1); Bonate Sotto-Grassobbio 2-1 (2-6,6-2;t.b.6-8).

Classifica: Bonate Sotto punti 17; Grassobbio 13; Castelli Calepio 3; Arcene 0.