Bergamo, 26 settembre 2016

Serie A - IL CISERANO SALUTA LA SERIE A CON L’ENNESIMA SCONFITTA

- Il Ciserano archivia la prima esperienza in serie A con l’ennesima sconfitta in una stagione avara di soddisfazioni e terminata in coda alla classifica del campionato. Nell’ultimo turno, giocato in casa, ha perso per 10 a 13 con il Cavriana, mostrando le carenze evidenziate in gran parte di tutta la stagione: poca incisività in fase di conclusione e discontinuità nella precisione sui rinvii dalla lunga distanza.

Ieri ha tenuto testa agli avversari sino alla fine per poi alzare bandiera bianca dopo una partita affrontata con un atteggiamento molto più convincente rispetto alle ultime gare. Al quarto cambio campo il punteggio parziale l’ha visto in perfetta parità con gli avversari (6 pari) e nel settimo sotto di un games (10 a 11). Nell’ultimo trampolino ha però subito la maggiore determinazione degli ospiti che hanno cosi fatto ritorno a casa con il pieno dei punti.

I risultati della 22.ma (ultima) giornata: Fumane-Sommacampagna 8-13, Ciserano-Cavriana 10-13, Guidizzolo-Medole 10-13, Solferino-Castiglione 13-4, Castellaro-Cremolino 13-5, Cavaion-Sabbionara 13-3.

CLASSIFICA: Castellaro punti 66; Cavaion 59; Solferino 50; Sabbionara 48; Cremolino 32; Medole 28; Guidizzolo 26;  Sommacampagna e Cavriana 24; Fumane 19; Castiglione 12, Ciserano 8.

Il Castellaro è campione d’Italia 2016. Castiglione e Ciserano retrocedono in serie B.


Serie C – ARCENE E CASTELLI CALEPIO CONQUISTANO LA FINALE E LA PROMOZIO IN SERIE B

–  Per  l’Arcene e Castelli Calepio è fatta:  il prossimo anno giocheranno in serie B. Nel fine settimana lasciato alle spalle hanno vinto agevolmente le semifinali nazionali  della serie C conquistando non solo la promozione tra i cadetti, ma anche il posto in finale di sabato 8 ottobre dovo si contenderanno lo scudetto di categoria. Una gara che fa già parlare tutto il movimento tamburellistico orobico.

L’Arcene ha piegato per 13 a 4  i trentini del Bleggio nel pomeriggio di sabato sul campo di Medole. L’impegno è stato facile. Per tutta la gara ha messo in difficoltà gli avversari facendo leva sulla maggiore conoscenza del “mestiere”, ma soprattutto esprimendo un gioco corale perfetto per intesa e qualità. Una vittoria cristallina insomma, mai messa in discussione dai rivali.

Il Castelli Calepio ha invece staccato il pass sulla terra battuta dello sferisterio di Borgosatollo superando per 13 a 5 la mantovana Cereta. Nel primissimo scorcio della partita i rivali hanno messo qualche apprensione ai ragazzi di Belotti vincendo due games del primo trampolino. In quello successivo i biancoazzurri hanno subito pareggiato il conto (3 pari) e poi preso il largo infilando sei giochi consecutivamente portandosi a condurre per 9 a 3. A quel punto hanno tirato un pò il fiato lasciando agli avversari altri due games prima di archiviare definitivamente la gara con la conquista della promozione in serie B che inseguivano da alcuni anni.

I risultati delle semifinali: Arcene-Bleggio 13-4, Castelli Calepio-Cereta 13-5.

Arcene e Castelli Calepio sono promosse in serie B e qualificate per la finale scudetto.

 

Serie C - FINALE SCUDETTO NEGATA PER IL DOSSENA

- S’è fermata alle semifinali la corsa del Dossena nella fase nazionale del campionato della serie D. Sul rettangolo di Borgosatollo sabato è stata sconfitta per 13 a 11 dal Solferino al termine di una gara in cui non è stata capace di esprimere un tamburello all’altezza delle sue capacità. Per tutta la gara ha sprecato tantissime occasioni negli scambi sulla corta e media distanza, agevolando cosi l’impegno degli avversari, apparsi più precisi e maggiormente lucidi nei momenti decisivi vincendo ben sette degli undici 40 pari assegnati.

La gara è stata combattuta sino all’ultimo game concluso dopo uno dei tanti 40 pari. Piacevole da seguire, anche se caratterizzata da qualche errore di troppo nella misura dei rinvii. I brembani hanno sempre inseguito i rivali nel parziale. Solo al termine del sedicesimo gioco si sono portati in parità (8 a 8).

I risultati delle semifinali: Solferino-Dossena 13-11, Salvi-Costermano 8-13.

Solferino e Costermano qualificate per la finale scudetto.


Tornei - COPPA DEL COMITATO

– Sabato scorso ha preso il via la “Coppa del Comitato” riservata alle serie D. Questi i risultati della 1.a giornata di gara:

Torre dè Roveri-Pontirolo 13-7,

Bonatese-Europlast Bonate 8-13.

Riposava Madone.

 

Attività Giovanile – SECONDO POSTO IN CAMPIONATO PER I PULCINI DEL DOSSENA

- Il secondo posto è il risultato ottenuto dalla squadra della categoria “Pulcini” della Dossena nel campionato interprovinciale concluso sabato scorso sul campo bresciano di Capriano del Colle. Nella finale disputata con la formazione di casa è stata battuta per 10 a 7 dopo una bella partita. La squadra è allenata da Osvaldo Mogliotti ed è composta da: Matteo Bonzi, Alessandra Cavagna, Manuel Trionfini, Alessandro Mogliotti, Paola Bianzina, Cristiano Zani, Jurgen Trionfini e Thomas Castellani.